marinature

  • Laurus nobilis

    Già noto ai tempi dei Greci e dei Romani, consacrato al dio Apollo, era il simbolo della poesia, della gloria, della vittoria e della pace.

  • Esaurito
    Ocimum basilicum Alpino

    Chiamato anche “Basilico di montagna”, produce foglie verdi e lisce, dal profumo e sapore intensi.

  • Esaurito
    Ocimum basilicum

    Il nome basilico viene dalla parola greca “basileus” che significa “Grande Re” , questa pianta è anche conosciuta come Erba reale, protagonista della cucina mediterranea e provenzale.

  • Esaurito
    Ocimum basilicum purpurascens

    Il suo particolare sapore si sposa bene con piatti a base di pesce e crostacei.

  • Melissa officinalis

    Il nome Melissa (dal greco antico: μέλισσα, «ape») è stato attribuito per la preferenza delle api a visitarne i fiori.
    Il suo impiego in terapia si diffuse tra il Medioevo e il Rinascimento .

  • Rosmarinus officinalis

    Dal latino «rugiada di mare», accompagnava i nostri antenati fin dalla culla, grazie alle virtù soprannaturali di placare spiriti maligni e divinità.